Piano operativo Selezioni SCU

Piano operativo misure anti covid-19

La presente procedura è conforme al “Protocollo di svolgimento dei concorsi pubblici di cui all’art.1, comma 10, lettera z), del DPCM 14 gennaio 2021” del dipartimento della Funzione Pubblica del 3 febbraio 2021.

PREMESSA

I locali nel quale avverrà lo svolgimento dei colloqui in presenza sono individuati nelle sedi di realizzazione dei progetti dell’ente ANCI Lazio.

Seguono le disposizioni cui attenersi

SVOLGIMENTO DELLE PROCEDURE

Le singole associazioni hanno stabilito se svolgere i colloqui in presenza o da remoto. Le sedi che hanno optato per la realizzazione dei colloqui in presenza devono attenersi al presente piano operativo; se l’evolversi della situazione emergenziale o l’incorrere di casi di positività tra il personale della predetta sede non ne permette lo svolgimento, la prova, dietro opportuna informazione dei candidati, seguita ad annuncio sul sito dell’ente, verrà svolta in modalità online. Analoga procedura viene concessa a candidati che si trovino in situazione di quarantena o la cui convivenza con persone a rischio non permetta la presentazione presso la sede.

MISURE IGIENICO SANITARIE

I candidati dovranno:

1) presentarsi da soli e senza alcun tipo di bagaglio;

2) non presentarsi presso la sede concorsuale se affetti da un uno o più dei seguenti sintomi:

– temperatura superiore a 37,5 °C e brividi 

– tosse

– difficoltà respiratoria

– perdita improvvisa dell’olfatto o diminuzione dell’olfatto, perdita del gusto o alterazione del gusto

– mal di gola;

3) non presentarsi se sottoposti alla misura della quarantena o isolamento fiduciario come misura di prevenzione della diffusione del contagio da Covid-19;

4) all’atto dell’ingresso nell’area concorsuale dovranno presentare un referto relativo ad un test antigenico rapido o molecolare, effettuato mediante tampone oro/rinofaringeo presso una struttura pubblica o privata autorizzata in data non antecedente a 48 ore dalla data di svolgimento della prova;

5) all’ingresso completeranno un modello di autodichiarazione ai sensi degli artt. 46 e 47 del DPR 445/2000 attestante l’osservanza degli obblighi di legge relativamente all’emergenza pandemica.

6) indossare obbligatoriamente, dal momento dell’accesso all’area concorsuale sino all’uscita dispositivi di protezione delle vie aeree.

Qualora una o più delle sopraindicate condizioni non dovesse essere soddisfatta, ovvero in caso di rifiuto a produrre l’autodichiarazione, dovrà essere inibito l’ingresso del candidato.

Gli addetti all’identificazione dei candidati e i componenti della commissione esaminatrice dovranno essere muniti di facciali filtranti FFP2/FFP3 privi di valvola di espirazione.

LOGISTICA E MODALITA’ ORGANIZZATIVE

I candidati vengono convocati con scansione oraria, a coppia di due, onde evitare assembramenti, ma garantire al tempo stesso il rispetto del principio di trasparenza imposto dalla procedura concorsuale.

L’accesso dall’esterno all’area concorsuale da parte dei candidati sarà coordinata da un addetto incaricato. L’accesso dovrà avvenire in maniera ordinata evitando gli assembramenti e nel rispetto del distanziamento minimo di un metro. 

All’ingresso il candidato darà sottoposto al controllo della temperatura corporea tramite termoscanner. 

Qualora un candidato, al momento dell’ingresso nell’area concorsuale presenti, alla misurazione, una temperatura superiore ai 37,5 °C o altra sintomatologia riconducibile al Covid-19 dovrà essere invitato a ritornare al proprio domicilio.

I candidati che accederanno all’area concorsuale dovranno utilizzare il dispenser lavamani igienizzante e immettersi in un percorso ben identificato, dotato di segnaletica orizzontale. 

A seguito di ogni colloquio il personale preposto pulisce con soluzione alcolica la sedia e la postazione utilizzata dal candidato per l’espletamento della prova.

Al termine di ogni sessione giornaliera di esame sarà effettuata la bonifica dell’intera area concorsuale.

Per ogni locale dell’area concorsuale sarà predisposta un’adeguata ventilazione naturale.

All’interno della sede concorsuale i candidati dovranno permanere nella Sala di attesa indicata, adiacente e collegata alla Sala del colloquio, evitando gli assembramenti e nel rispetto del distanziamento minimo di un metro.

Previous Article

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *