Graduatorie provvisorie

Pubblicazione delle Graduatorie dei Progetti di Servizio Civile Universale per il bando ordinario 2024

LEGENDA:

La presente graduatoria è “provvisoria” fino a conferma definitiva, a seguito di verifiche da parte del Dipartimento Politiche Giovanili e Servizio Civile Universale. La conferma definitiva può avvenire anche pochi giorni prima l’avvio dei progetti.

Il punteggio assegnato, nelle more di quanto stabilito dal Sistema di Reclutamento e Selezione accreditato da ANCI Lazio presso il Dipartimento delle Politiche Giovanili e Servizio Civile Universale, equivale alla somma del punteggio dei propri titoli e competenze e quello conseguito con il colloquio di selezione, assegnato dalla relativa commissione esaminatrice.

Per i progetti che prevedono una quota di posti riservati a persone appartenenti ad una categoria di minore opportunità viene esplicitato chi appartiene a tale categoria riportando nella colonna GMO (Giovani Minori Opportunità) SI o NO.

Si precisa che, in base al decreto dipartimentale n. 215/2024, tutte le posizioni previste all’interno dei progetti Insieme al museo, Raccontiamo le biblioteche e gli archivi del Lazio e Luoghi di cultura, luoghi d’incontro, contrariamente a quanto previsto nel bando, sono valutate senza riserva.

Si precisa che le presenti graduatorie non riportano i nominativi dei candidati bensì il numero identificativo della domanda, estraibile dalla stessa alla prima pagina in alto a sinistra.

Quattro sono le casistiche:

Idonei Selezionati: prenderanno servizio nella data indicata dall’ente ANCI Lazio, una volta che questa verrà confermata dal Dipartimento Servizio Civile Universale. Riceveranno relative comunicazioni a riguardo.

Idonei Non selezionati: potranno scorrere in graduatoria, per rinuncia o interruzione da parte dei selezionati, fino al termine del quarto mese di servizio. Potranno altresì coprire posizioni vacanti in altri progetti ed enti. L’ente ANCI Lazio disporrà di un elenco, aggiornato settimanalmente, dei posti vacanti disponibili su base nazionale, a partire probabilmente dal mese di giugno.

Non idonei: il punteggio conseguito al colloquio di selezione è inferiore a 36. La valutazione è commisurata alle esigenze e peculiarità del progetto per cui ci si è candidati. Potranno ripresentare la domanda nei prossimi bandi, se manterranno i requisiti di ammissione richiesti dagli stessi.

Assenti al colloquio: quali rinunciatari sono esclusi dal presente bando; potranno ripresentare la domanda nei prossimi bandi, se manterranno i requisiti di ammissione richiesti dagli stessi.

In ultimo ricordiamo che, come previsto dall’art. 6 del Bando per la selezione di 52.236 operatori volontari da impiegare in progetti afferenti a programmi di intervento di Servizio civile universale da realizzarsi in Italia e all’estero” in caso “parità di punteggio è preferito il candidato maggiore di età”.

GRADUATORIE PROVVISORIE

Previous Article

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *