Bando 2024

E’ stato pubblicato dal Dipartimento Politiche Giovanili e Servizio Civile Universale il bando volontari 2024 relativo alle candidature per i progetti di Servizio Civile Universale.

Il bando prevede opportunità per 52.236 ragazzi ed è accessibile sul sito del Dipartimento https://www.politichegiovanili.gov.it/comunicazione/news/2023/12/bando-ordinario-2023/ e su https://www.scelgoilserviziocivile.gov.it/. La presentazione della domanda avviene accedendo mediante SPID alla piattaforma DOL (Domanda On Line) https://domandaonline.serviziocivile.it.

Si può presentare una sola domanda, scegliendo un solo progetto e una sua sede di attuazione, entro le ore 14:00 del 15 febbraio 2024 (prorogato alle ore 14:00 del 22 febbraio 2024). Le domande possono essere annullate e ripresentate fino alle ore 14:00 del 14 febbraio 2024 (prorogato alle ore 14:00 del 21 febbraio 2024).

Per poter svolgere il servizio civile bisogna avere i seguenti requisiti:

  • cittadinanza italiana, ovvero di uno degli altri Stati membri dell’Unione Europea, ovvero di un Paese extra Unione Europea purché il candidato sia regolarmente soggiornante in Italia;
  • aver compiuto il diciottesimo anno di età e non aver superato il ventottesimo anno di età (28 anni e 364 giorni) alla data di presentazione della domanda;
  • non aver riportato condanna anche non definitiva alla pena della reclusione superiore ad un anno per delitto non colposo ovvero ad una pena della reclusione anche di entità inferiore per un delitto contro la persona o concernente detenzione, uso, porto, trasporto, importazione o esportazione illecita di armi o materie esplodenti, ovvero per delitti riguardanti l’appartenenza o il favoreggiamento a gruppi eversivi, terroristici o di criminalità organizzata.

Se si intende partecipare ai progetti dedicati ai giovani con minori opportunità (per i progetti che lo prevedono), fermo il possesso dei requisiti sopra indicati, occorre appartenere alla categoria specifica indicata dal progetto.

I requisiti di partecipazione devono essere posseduti alla data di presentazione della domanda e, ad eccezione del limite di età, mantenuti sino al termine del servizio.

Possono presentare la domanda i giovani che:

  • nel corso del 2020/2021, a causa degli effetti delle situazioni di rischio legate all’emergenza epidemiologica da Covid-19 e/o legate alla sicurezza di alcuni Paesi esteri di destinazione, abbiano interrotto il servizio volontariamente o perché il progetto in cui erano impegnati è stato definitivamente interrotto dall’ente;
  • abbiano interrotto il servizio civile nazionale o universale a conclusione di un procedimento sanzionatorio a carico dell’ente;
  • abbiano interrotto il Servizio civile nazionale o universale a causa del superamento dei giorni di malattia previsti, a condizione che il periodo del servizio prestato non sia stato superiore a sei mesi;
  • abbiano già svolto il servizio civile nell’ambito del programma europeo “Garanzia Giovani”, nell’ambito del progetto sperimentale europeo International Volunteering Opportunities for All e nell’ambito dei progetti per i Corpi civili di pace;
  • abbiano già svolto il “servizio civile regionale” ossia un servizio istituito con una legge regionale o di una provincia autonoma;
  • nel corso del 2021 siano stati avviati in servizio per la partecipazione ad un progetto finanziato dal PON-IOG “Garanzia Giovani” e successivamente, a seguito di verifiche effettuate dal Dipartimento, esclusi per mancanza del possesso dei requisiti aggiuntivi di cui all’articolo 3;
  • siano state ammesse al Servizio civile in occasione di precedenti selezioni e successivamente poste in astensione per gravidanza e maternità, che non hanno completato i sei mesi di servizio.

Non possono presentare la domanda i giovani che:

  • appartengano ai corpi militari ed alle forze di polizia;
  • abbiano interrotto un progetto di servizio civile nazionale, universale o finanziato dal PON-IOG “Garanzia Giovani” prima della scadenza prevista ed intendano nuovamente candidarsi a tali tipologie di progetti;
  • intrattengano, all’atto della pubblicazione del presente bando, con l’ente titolare del progetto rapporti di lavoro/di collaborazione retribuita a qualunque titolo, oppure abbiano avuto tali rapporti di durata superiore a tre mesi nei 12 mesi precedenti la data di pubblicazione del bando; in tali fattispecie sono ricompresi anche gli stage retribuiti.

Per informazioni su quale provider abilitato scegliere per attivare la SPID consulta il sito dell’Agenzia Digitale del Governo italiano https://www.agid.gov.it/it/piattaforme/spid/identity-provider-accreditati

Per la presentazione della domanda di Servizio Civile Universale occorre attivare una SPID con livello di sicurezza 2.

Ottenere le credenziali SPID è facilissimo, ti basterà disporre di:

  • un indirizzo e-mail
  • il numero di telefono del cellulare
  • un documento di identità valido
  • la tua tessera sanitaria con il codice fiscale

GUIDA ALLA PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA

ELENCO PROGRAMMI&PROGETTI

ELENCO POSIZIONI PER COMUNE

Programma “L’obbedienza non è più una virtù: Un secolo di educazione per la non violenza”

Codice programma PMCSU0003723010573NMTX

Il presente programma viene realizzato dall’ente Istituto Don Calabria in coprogrammazione con l’ente CSV Lazio; ANCI Lazio vi partecipa in coprogettazione con il CSV Lazio per 2 posizioni presso la sede di Roma

Giovani energie di cittadinanza: attivi nella non violenza 2024 (codice progetto PTCSU0005023013122NMTX)

Progetto realizzato dall’ente CSV Lazio (codice ente SU00050) in coprogettazione con l’ente ANCI Lazio

Settore E – Educazione e Promozione culturale, paesaggistica, ambientale, del turismo sostenibile e sociale e dello sport

12. Educazione e promozione della pace              

Programma “Cultura creiamo 2024”

Codice programma PMCSU0033222010809NMTX

Il presente programma viene realizzato dall’ente ANCI Lazio in coprogrammazione con l’ente Consorzio Sistema Castelli Romani in 5 provincie e comprende al suo interno 4 progetti nei settori Patrimonio storico ed Educazione (realizzati da 36 comuni di ANCI Lazio) per un totale di 137 operatori volontari di ANCI Lazio (di cui 59 posizioni sono riservate a ragazzi con ISEE inferiore a €15.000 annui)

Insieme al museo 2024 (codice progettoPTCSU0033223013911NXTX)

Progetto realizzato da ANCI Lazio in coprogettazione con gli enti Consorzio Sistema Castelli Romani, Comune di Vetralla, Comune di Ripi, Comune di Pisoniano e CSV Lazio

Settore D – Patrimonio storico, artistico e culturale          

4. Valorizzazione sistema museale pubblico e privato     

Raccontiamo le biblioteche e gli archivi del Lazio 2024 (codice progetto PTCSU0033223013912NXTX)

Progetto realizzato dall’ente ANCI Lazio in coprogettazione con gli enti Consorzio Sistema Castelli Romani, Comune di Vetralla e Comune di Ripi

Settore D – Patrimonio storico, artistico e culturale          

1. Cura e conservazione biblioteche                      

Luoghi di cultura, luoghi d’incontro 2024 (codice progetto PTCSU0033223013913NXTX)

Progetto realizzato dall’ente ANCI Lazio in coprogettazione con l’ente Comune di Vetralla

Settore E – Educazione e Promozione culturale, paesaggistica, ambientale, del turismo sostenibile e sociale e dello sport                                 

4. Animazione di comunità         

La biblioteca anima il territorio 2024 (codice progetto PTCSU0048023013914NMTX)

Progetto realizzato dall’ente Consorzio Sistema Castelli Romani in coprogettazione con gli enti ANCI Lazio, Comune di Pisoniano e Comune di Formia

Settore E – Educazione e Promozione culturale, paesaggistica, ambientale, del turismo sostenibile e sociale e dello sport

2. Animazione culturale verso i giovani 

Programma “Una società a misura di comunità: legami che fanno bene”

codice programma PMCSU0007923010649NMTX

Il presente programma è realizzato dall’ente MoVI – Movimento di Volontariato Italiano in coprogrammazione con Shalom Progetto Famiglia odv; ANCI Lazio vi partecipa coprogettando in un progetto dell’ente Shalom Progetto Famiglia odv nel settore dell’Educazione, per un totale di 4 operatori volontari, nel comune di San Giovanni Incarico (FR).

Una scuola per la vita 2023 (codice progetto PTCSU0017523013531NMTX)

SettoreE – Educazione e Promozione culturale, paesaggistica, ambientale, del turismo sostenibile e sociale e dello sport

9. Attività di tutoraggio scolastico            

Programma “Durante, dopo e insieme a NOI – Rete GEC 2024”

codice programma PMCSU0005023010581NMTX

Il presente programma è realizzato dall’ente CSV Lazio, in coprogrammazione con ANCI Lazio, che vi partecipacon un solo progetto nel settore dell’assistenza, per 17 operatori volontari.

Integr-azione 2024 (codice progetto PTCSU0033223013140NMTX)

Progetto realizzato dall’ente ANCI Lazio in coprogettazione con l’ente Comune di Ripi

Settore

A – Assistenza   

1. Disabili                          

Programma “Giovani energie per l’ambiente – Rete GEC 2024”

codice programma PMCSU0005023010582NMTX

Il presente programma è realizzato dall’ente CSV Lazio in coprogrammazione con ANCI Lazio, che vi partecipa con due progetti di Protezione civile e Ambiente e una coprogettazione con il CSV Lazio per un totale di 100 operatori volontari in 37 comuni di 5 provincie.

Volontariato, prevenzione e salvaguardia (codice progetto PTCSU0005023013168NMTX)

Progetto realizzato dall’ente CSV Lazio (codice ente SU00050) in coprogettazione con l’ente ANCI Lazio  

Settore B – Protezione civile        

2. Prevenzione e mitigazione dei rischi  

Prevenzione e intervento 2024 (codice progetto PTCSU0033223013137NMTX)

Progetto realizzato dall’ente ANCI Lazio in coprogettazione con l’ente Comune di Vetralla

Settore B – Protezione civile        

3. Diffusione della conoscenza e della cultura della protezione civile e attività di informazione alla popolazione                 

Insieme per la salvaguarda del territorio 2024 (codice progetto PTCSU0033223013138NMTX)

Progetto realizzato dall’ente ANCI Lazio in coprogettazione con gli enti Comune di Vetralla, Comune di Ripi e Comune di Pisoniano

Settore C – Patrimonio ambientale e riqualificazione urbana        

4. Salvaguardia e tutela di Parchi e oasi naturalistiche      

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *